Babywearing all'asilo nido

Articolo di: Silvia White, Consulente e Trainer Babywearing Mammole
Negli Asili Nido il Babywearing inizia ad essere utilizzato da alcuni Educatori, sono pochissime ancora le realtà dove questo accade, ma tutti i grandi cambiamenti richiedono piccoli inizi.

Ho molta fiducia e speranza che nel tempo a questo strumento venga dato il giusto rilievo e che ogni Educatore possa inserirlo nel suo bagaglio professionale per prendersi cura dei nostri bambini.
 
E' infatti molto alto il numero di lattanti che iniziano il loro percorso al Nido già a 3 mesi, età dove ancora il contatto è un bisogno primario naturale, fisiologico.
 
Quali migliori parole per incentivare gli Educatori ad avvicinarsi a questo mondo se non quelle di colleghi che hanno voluto sperimentare e conoscere questa pratica di accudimento?
 
Ho chiesto a Sara Toson, Educatrice Prima Infazia e Doula, di rispondere a qualche domanda in merito all sua esperienza di Babywearing.
Conosco Sara personalmente da anni, mi ha aiutata nella mia maternità in ogni fase, ha indossato i miei figli con passione, Sara è quell' Educatrice che auguro ad ognuno di voi di incontrare.
 
Come hai conosciuto il  Babywearing? 

Mi sono sempre interessata all'infanzia e alla prima infanzia fin da ragazzina. 
Penso di averlo conosciuto cosi, per caso. Poi mentre studiavo per diventare educatrice ho iniziato a seguire il Blog di Francesca Equazioni tra le prime in Italia direi a raccontare pubblicamente del Babywearing e mi sono appassionata, conoscendola anche dal vivo e comprando da lei la mia prima fascia. 

Quando hai iniziato ad utilizzare il Babywearing con i bambini al Nido?
 
Ho iniziato a considerarlo uno strumento da poter introdurre al nido il primo anno che ho avuto la sezione lattanti:
avevo 8 bimbi, tutti sotto i 7 mesi, e come ben si può immaginare le braccia non bastavano mai!
Mi sono proprio resa conto, in quel momento, della grande necessita che questi piccoli avevano di essere contenuti, di vivere ad alto contatto, di rilassarsi e stare tra le nostre braccia.

Allora ho iniziato ad introdurre un pochino la fascia, ma l'equipe d lavoro non era molto d'accordo e quindi la usavo poco.
Negli anni invece ho rinforzato la mia convinzione e il mio sapere e ho convinto anche le colleghe.
  
Che utilità può avere il Babywearing in un asilo  Nido?
Cosa diresti ai tuoi colleghi per incentivarli al provare ad utilizzare questo strumento nel vostro lavoro?
 
Trovo che il Babywearing al nido sia uno strumento con due funzioni principali: risponde ai bisogni di contenimento e contatto che tutti i bambini hanno come bisogno fondamentale, e che non perdono certo entrando al nido; ed è poi uno strumento che aiuta la relazione tra educatori e bambini, rasserena i momenti di difficoltà e può davvero sostenere la conoscenza e la relazione, specie in momenti delicati come l'inserimento.
 
Ai miei colleghi direi di non avere paura! Sulla pratica educativa del nido aleggia ancora un vecchio mito:
attenzione a viziare i bambini!!  Ecco vorrei un po' sfatare questo mito: i bambini che entrano al nido hanno gli stessi bisogni dei bambini che stanno con i genitori o con i nonni. Hanno bisogno di contenimento, contatto, coccole. 
Certo che non possono avere la stessa attenzione 1/1 che hanno con i genitori, non sarebbe neanche giusto, ma non possiamo (  e non dobbiamo!) far finta che i bisogni sopracitati non esistano.

Avere uno strumento che aiuta i bambini a sentirsi ascoltati nei loro bisogni, aiuta sicuramente ad avere un clima di serenità in sezione e ad avere bambini che crescono indipendenti e sicuri.

Usare la fascia non è un vizio. E in ultimo... è anche molto comoda! 
 
Usi fasce solo con bambini già portati dai genitori o anche con bambini mai portati?

La fascia ( o il marsupio) è uno strumento che viene presentato e raccontato ai genitori come anche altri strumenti. Chiedo sempre però ai genitori se si sentono tranquilli sapendo che noi usiamo fasce e marsupi e ne parliamo insieme. 

Direi che quindi lo uso con chi ne sente il bisogno, o quando serve a noi per comodità ( ad esempio quando si esce e si va a passeggiare, o a giocare al parco), ed è a disposizione di tutti i bambini. Ovviamente con chi non ha piacere a sentirsi portato e contenuto non lo usiamo, ma tanti bimbi che non sono stati portati lo scoprono con gioia ( e anche qualche famiglia!).

Nella tua esperienza hai riscontrato "maggiori difficoltà" nell'inserimemto al Nido di bambini portati in fascia dalla nascita? 

Le neomamme che devono rientrare presto al lavoro e quindi inserire i piccoli al Nido, hanno spesso timore del Babywearing proprio perché temono che i bimbi abbiano maggiori difficoltà nel distacco, cosa puoi dir loro in merito a questa paura? 
 
L'inserimento è un momento particolare,e tanti   fattori contribuiscono al suo essere più o meno sereno e "facile" per bambini e famiglie. Ad  oggi posso dire di non aver trovato più difficoltà con i bambini portati in nessun modo. Il distacco riesce meglio quando ci si sente sicuri da entrambi le parti, e se il Babywearing fa stare bene mamme e bambini deve essere incoraggiato. 
 
Che fascia usi principalmente e come hai imparato ad usarla?

Uso fascia lunga (specie con i piccolini) e marsupio ergonomico.
Ho imparato ad usarli entrambi da autodidatta, guardando tutorial e facendo molta pratica con i bimbi.
Sara  al Nido con Melissa (8 mesi)

Vuoi avvicinarti allo straordinario Mondo del Babywearing?
Inizia da qui!

clicca il bottone qui sotto
VOGLIO INIZIARE ORA!