Babywearing School
Formazione per le Peer e le Consulenti del Babywearing e dell’Alto Contatto
Una premessa d’obbligo: qual è la differenza tra peer e consulente?
LA PEER SUPPORTER

É la Mamma, o in generale il Genitore, che avendo sperimentato personalmente le grandi opportunità del Babywearing e dell’Alto Contatto, si adopera per promuovere la diffusione della cultura del portare, con un ruolo educativo ed informativo.

Offre alle altre madri che desiderano portare, un supporto pratico ed emotivo, non insegna le legature standard ma si mette in ascolto delle esigenze della mamma e del bambino, per poter offrire loro una risposta adatta alla loro esigenza.
Non offre soluzioni o “ricette”, ma facilita nella madre l’emergere e la presa di consapevolezza delle proprie competenze, rispettandone la libertà di scelta.
Offre ai genitori che affianca, le conoscenze di base per affacciarsi a questo mondo, consapevole che l’esperienza personale deve rimanere tale e non una regola ferrea che questi devono seguire; pertanto, l’ascolto e l’apertura sono basi fondamentali per una Supporter alla pari.

Non è una professionista, ma una figura di supporto in una chiave sociale e volontaria, che presta la sua opera gratuitamente.

LA CONSULENTE DEL BABYWEARING

È una figura di esperta che, oltre alle caratteristiche della Peer Supporter, è in possesso delle competenze tecniche che le consentono di trasmettere l’arte del Babywearing.

Ha una solida conoscenza della fisiologia del portare, ed è in grado di insegnare l’utilizzo di tutti i supporti e le legature, coerentemente con gli specifici bisogni della diade.

Svolge una prestazione professionale organizzata come attività di impresa o a carattere sociale, se facenti parte di erogazioni di servizi, da parte di associazioni senza fine di lucro.
Il progetto
La scuola è suddivisa in step formativi, il primo, caratterizzato esclusivamente da lezioni dal vivo online, si pone l’obiettivo di formare le Peer Supporter.

Le Peer potranno agire in totale libertà oppure inserite nella rete nazionale già attiva. Potranno inoltre, riconoscendosi nella filosofia della scuola e saggiando il personale interesse ad approfondire la materia, specializzarsi mediante i moduli pratici residenziali (2 week end) + moduli online, diventando, al superamento della prova teorico-pratica di esame, delle Consulenti del Babywearing.

Chi vorrà declinare successivamente le personali competenze nel settore del fitness e della danza in fascia, avrà a disposizione la formazione specialistica con il rilascio di diplomi da parte di Enti di Promozione Sportiva riconosciuti dal CONI, gli unici titoli rispondenti alle disposizione di legge in merito alle attività sportive e di movimento (come da Legge Melandri 1999 e leggi regionali).

Il percorso formativo è inoltre riconosciuto come credito formativo per chi vorrà specializzarsi in altri ambiti del Maternage, assumendo anche uno status di professionista riconosciuto, allargando così le conoscenze nei settori della maternità e puericultura, con la scuola di Operatore Olistico Maternoinfantile di Mammole.

La scuola è riconosciuta e accreditata dall’associazione di categoria UNI-PRO Unione dei professionisti Olistici.

Babywearing School è attualmente l’unica scuola nel settore, in grado di affiancare alle attestazioni di Prima Parte (le attestazioni che tutti gli enti e professionisti nazionali e internazionali rilasciano), anche i titoli riconosciuti dallo stato (diplomi del fitness Babywearing Fit e Dance e l’attestato di competenza di Operatore Olistico Maternoinfantile).
1) Corso di 1° Livello di PEER del Babywearing

La mission della scuola è ampliare la rete nazionale di Supporter alla Pari del Babywearing per promuovere la filosofia dell’Alto Contatto e del Babywearing.
Destinatari del progetto
Genitori con esperienza personale, inoltre è prevista la partecipazione anche agli operatori:

  • Mamme,
  • Ostetriche,
  • Pediatri,
  • Doule,
  • Educatori,
  • Operatori Olistici Maternoinfantili
  • studenti del settore sanitario, educativo e gli aspiranti operatori olistici.

I requisiti fondamentali per i partecipanti sono:

  • Buona propensione all’ascolto e all’empatia;
  • L’impegno a mettere da parte il giudizio personale;
  • Il desiderio genuino di aiutare l’altro agendo per il suo bene e non per rispondere ad un “proprio bisogno di essere d’aiuto”;
  • Il rispetto della libertà di scelta della madre, anche quando tali scelte non sono condivisibili.
STRUTTURA DEL PROGETTO 1° LIVELLO

  • Formazione con partecipazione a seminari On Line Live (Webinar) e studio individuale.

Per chi è interessato all’attestato, o per l’inserimento nella rete nazionale o specializzarsi nel secondo livello di consulente:
  • Valutazione finale mediante verifica online dell’apprendimento


CONTENUTI

  • Chi è una Peer Supporter e qual è il suo approccio
  • Comunicazione efficace e gestione delle emozioni (proprie e altrui)
  • Come aiutare ad aiutarsi: le abilità di counseling – Perché il volontariato e la scelta solidaristica di supportare l’altro.
  • Teoria del portare
  • Caratteristiche fisiche del neonato
  • Cosa significa portare
  • Perché portare
  • L’importanza del contatto per grandi e piccini
  • Prima presentazione dei diversi supporti, uso e età indicate

MATERIALE DIDATTICO

Slide e dispense in formato elettronico fornite dalla scuola.
Manuale didattico:
Portare i Piccoli (preferibilmente la prima edizione) di Ester Weber da procurarsi e leggere.
I contenuti del manuale sono considerati base minima di partenza e saranno pertanto dati per acquisiti dai formatori.

RELATORI

Nicoletta Bressan
Babywearing Consultant, Educatrice Perinatale.

Angela Lettieri
Counselor olistico, Trainer specializzata nel percorso nascita, consulente della comunicazione.


RESPONSABILE SCIENTIFICO E DIRETTORE DIDATTICO

Domenico Oliva
Ostetrico e Operatore Olistico Trainer

CALENDARIO DEI SEMINARI LIVE

  • Lunedì 19 Giugno 2017
  • Giovedì 22 Giugno
  • Lunedì 26 Giugno
  • Giovedì 29 Giugno
  • Lunedì 3 Luglio

Orario delle lezioni: dalle 17.00 alle 19.00


ATTREZZATURA TECNICA OCCORRENTE

  • un collegamento ADSL o connessione dati con operatore telefonico
  • PC/MAC, Tablet, Smartphone IOS-Android-Windows

COSTO


Il costo del corso è:
- ISCRIZIONE STANDARD
10 € comprende l'accesso al corso, all'area riservata e alle slide.

- ISCRIZIONE PREMIUM
30 € comprende il pacchetto standard + tutte le lezioni in videostreaming + attestato di partecipazione (in forma digitale). + NO obbligo di frequenza, accesso diretto all'esame.

"Dopo l'acquisto riceverai entro 5 minuti un'email con l'accesso all'area riservata."

Non è prevista alcuna quota associativa.

La partecipazione al corso, prevede l’obbligo di frequenza ai seminari Live, in caso di assenza è necessario recuperare la lezione con l'acquisto della registrazione al costo di 10 € cad.

Per l’ammissione all’esame occorre presenziare a tutte le dirette o aver recuperato con le registrate. (Tranne nella versione PREMIUM)

Il superamento dell'esame permetterà l'eventuale accesso al 2° Livello di Consulente del Babywearing.
I posti sono limitati! Affrettati per riservare il tuo.
Siamo già ad oltre 100 iscritti!
[powr-countdown-timer id=57e4a922_1495965359]
2) Corso di 2° Livello - Consulente del Babywearing
Vi potranno partecipare solo le Peer di Mammole (di questa e della precedente edizione) e le Consulenti di altre scuole in possesso di attestato di prima parte.

Il corso sarà effettuato da fine settembre 2017 a Milano, in modalità doppio weekend (possiabilità di partecipare con il figlio).

Da Gennaio 2018 attiva la sede di Roma e Padova.

PROGRAMMA DEI SEMINARI D’AULA


Fisiologia del portare
  • Caratteristiche fisiche del neonato
  • Variazione delle posizioni in base alle età e alle esigenze
  • Quando il bimbo o il genitore hanno difficoltà o disabilità

Pratica del portare
  • Presentazione dei diversi supporti, uso e età indicate
  • Studio e prova della fascia lunga
  • Principali legature per portare davanti, sul fianco, dietro
  • Legare la fascia ad anelli
  • Legare il mei tai
  • Usare il marsupio e confrontare i diversi marsupi in commercio
  • Brevi cenni sulle caratteristiche delle fibre tessili

Pratica consulenziale e marketing individuale
  • Essere facilitatori: come agevolare e supportare il rapporto tra genitori e figli attraverso l’uso dei portabebé (evitando di insegnare una tecnica calata dall’alto)
  • Consigliare il giusto supporto per ogni necessità
  • Marketing di sé
La formazione in aula prevede l’apprendimento delle legature e l’esperienza delle pratiche consulenziali che forniscono un bagaglio fondamentale per l’operatore del settore.

3.A) Corso di Istruttore di Babywearing FIT

3.B) Corso per Istruttore di Babywearing DANCE
Corsi in programma nel 2018, a gennaio in Milano e ad aprile a Roma e Montegrotto.
Costo
Il percorso 2° Livello di Consulente del Babywearing è di 950€
In promozione fino a fine Luglio a 700 €

Le iscrizioni apriranno successivamente all'esame di PEER di 1° Livello.

Possibilità di rateizzazione grazie a "Scuola Facile" di Mammole